Torna a SIN

Back

GRUPPO DI IMMUNOPATOLOGIA RENALE

 

 

COMITATO SCIENTIFICO:

Franco Ferrario, Cristiana Rollino, Paolo Menè, Giuliano Boscutti, Giovanni Giorgio Battaglia

________________________________________________________________________

                                                                                                                              

Verbale della Riunione del Gruppo di Studio di Immunopatologia Renale  svolta il giorno venerdì, 7 dicembre 2007, presso la sala Leonardo,  
Milano - Hotel Marriott - nell’ambito del XXXIX corso di Aggiornamento in Nefrologia e Metodiche Dialitiche

 

La riunione prevedeva  all'ordine del giorno i seguenti punti:

1.     Pubblicazione dello studio multicentrico sull’amiloidosi da parte del Dr. Bergesio su NDT 2007, studio effettuato dal gruppo di immunopatologia renale

2.     Aggiornamento sul trial “Impiego della corticoterapia nella GNIgA in fase avanzata”

3.     Presentazione dello studio sull’impiego di Rituximab nelle sindromi nefrosiche corticoresistenti

4.     Ripresentazione dello studio sulla ribiopsia dei pazienti con nefropatia lupica

5.     Aggiornamento sulla situazione dei farmaci off-label impiegati in Nefrologia

6.     Proposta di un convegno sull’insufficienza renale acuta nel 2009 a Rimini e di un web symposium nel 2009.

7.     Puntualizzazione della situazione relativa alla richiesta di grant alla SIN

8.     Puntualizzazione sull’attuale situazione del registro delle biopsie renali.

9.     Varie ed eventuali

          Alle ore 12:30 il coordinatore Franco Ferrario dichiara aperta la seduta. 

1.     Il Dr. Bergesio non è presente in sala, ma il Dr. Ferrario ricorda come lo studio multicentrico sull’amiloidosi sia stato pubblicato su NDT 2007.

2.     La Dott.ssa Rollino fornisce il codice Eudract dello studio prospettico, già presentato alla SIN 2007, sul trattamento corticosteroideo della glomerulonefrite a depositi mesangiali di IgA in fase avanzata. E’ pertanto possibile la randomizzazione dei pazienti a steroidi più ACE-I e ARAII o a soli ACE-I e ARAII.
Il protocollo può essere consultato sul sito del gruppo di Immunopatologia Renale (link), dove si trovano anche le informazioni per la randomizzazione.

3.     La Dott.ssa Valerio di Brescia propone uno studio sul trattamento mediante anticorpi anti-CD20 della glomerulosclerosi focale e della glomerulopatia a lesioni minime di adulti e bambini con mancata risposta ai trattamenti convenzionali. Sono discussi vari aspetti del protocollo che richiede 4 somministrazioni di Rituximab alla dose di 375 mg/mq alla settimana negli adulti e 2 nei bambini. Vengono definiti i criteri di inclusione (in particolare FG > 30 ml/min) e di esclusione.

4.     Il Prof. Scolari cita la pubblicazione dello studio retrospettivo effettuato dal gruppo di imuunopatologia renale sull’embolia colesterinica su Circulation. Sulla base dei dati emersi da tale analisi, e soprattutto dell’effetto protettivo delle statine sia sull’evoluzione funzionale renale sia sulla sopravvivenza dei pazienti, propone uno studio prospettico randomizzato di pazienti con trattamento ad alte o basse dosi di statine. La proposta è per ora preliminare.

5.     Il Dr. Ferrario ribadisce l’importanza clinica, ma anche di ricerca, dello studio sulla ribiopsia dei pazienti con nefropatia lupica, sia alla luce della nuova classificazione, sia del progetto di studio internazionale (approvato dalla Renal Pathology Society) che prevede casistiche molto ampie, a cui la casistica italiana dovrebbe sommarsi. Invita quindi alla partecipitazione a tale studio. I responsabili del board istologico sono il Dr. Ferrario (West-East Europe, Japan, China, Brasil and other South America Countries) e la Dott.ssa Seshan della Cornell University di New York (USA, Canada, Australia, India).
Il protocollo può essere consultato sul sito del gruppo di Immunopatologia Renale.

6.     Viene poi proposta l’organizzazione di un convegno sull’insufficienza renale acuta nel 2009 a Rimini e di un web symposium nel 2009.

La proposta avanzata per il meeting di RIMINI 2009 avrebbe titolo: 
       
“INSUFFICIENZA RENALE ACUTA o A RAPIDA PROGRESSIONE” - corso interattivo con presentazione casi clinico-patologici (volume degli atti):

1)    Introduzione 

2)    Nefropatia IgA 

3)    Nefrite Acuta Post-infettiva 

4)    Nefrite Lupica 

5)    Vasculiti ANCA-associate 

6)    Nefrite Crioglobulinemica 

7)    Sindrome di SH 

8)    Microangiopatia Trombotica 

9)    Mieloma Multiplo 

    10) Nefriti Interstiziali 

    11) Malattia Ateroembolica 

            L’assemblea dibatte sull’opportunità di due programmi distinti per web symposium e meeting a Rimini e per il momento non si giunge ad una conclusione. 
          Anche sul programma c’è poco accordo: il Prof. Schena ricorda che nel marzo 2008 si terrà un web symposium su “Terapia delle glomerulonefriti”. 
          La Dott.ssa Coppo propone di inserire nel programma anche le forme delle stesse nefropatie che abbiano mostrato buona risposta alla terapia.
 
         
Si decide di riparlare del progetto in altra riunione.

 

7.  Aggiornamento sulla situazione dei farmaci off-label impiegati in Nefrologia.

La Dott.ssa Rollino espone il problema e l’interesse che hanno dimostrato in precedenza il Prof. Schena ed ora il Prof. Zoccali, quest’ultimo inviando una lettera al Prof. Martino, direttore dell’AIFA, con richiesta di inserimento di alcuni farmaci tra cui MMF e tacrolimus nella lista 648, senza ottenere risposta.  Tuttavia la Gazzetta Ufficiale N 254 del 31 Ottobre 2007 riporta l’inserimento del micofenolato mofetile nella lista della legge 648 (estensione dell’utilizzo del micofenolato nelle sindromi nefrosiche corticoresistenti e corticodipendenti e patologie autoimmuni gravi).

 

 

8.   Puntualizzazione della situazione relativa alla richiesta di grant alla SIN. Il Prof. Gesualdo di Foggia informa che sono pervenute 18 richieste di finanziamento di studi, di cui 2 provenienti dal gruppo di immunopatologia renale (INRIgA e ribiopsie nel LES). La scadenza per la presentazione di tali domande è stata comunque procrastinata a fine Marzo 2008.

Nel frattempo le richieste presentate verranno vagliate da una commissione. Si tratta tuttavia di sponsorizzazioni per il momento virtuali, poiché la SIN non dispone del denaro necessario a finanziare tutti gli studi proposti.

Il 10-11/3/2008 si terrà un congresso a Roma per la presentazione di questi progetti.

9.     Puntualizzazione sull’attuale situazione del registro delle biopsie renali.

Relativamente a questo punto, il Prof. Gesualdo ribadisce l’impegno a proseguire con la compilazione del registro nazionale, sottolineando però i vari problemi emersi in questi anni:
difficoltà di ottenere i dati dai centri, mancato funzionamento del controllo da parte dei responsabili di 5 macroregioni. Propone quindi l’identificazione di un responsabile regionale che possa rendersi garante dell’invio costante dei dati da ogni regione di Italia.

Il Prof. Schena avanza l’idea futuristica di creare una banca dati di materiale biologico (DNA, RNA) per eventuali futuri studi.

Alle 14,15 il coordinatore, d'accordo con i convenuti, dichiara chiusa l'Assemblea.        


Il Coordinatore
Franco Ferrario      

Il Segretario
Cristiana Rollino

 

 Verbale della Riunione del Comitato Direttivo del Gruppo di Studio di Immunopatologia Renale  svolta il giorno venerdì, 7 dicembre 2007, presso la sala Leonardo,  Milano - Hotel Marriott - nell’ambito del XXXIX corso di Aggiornamento in Nefrologia e Metodiche Dialitiche

La Riunione del Gruppo di Studio di Immunopatologia Renale della SIN è stata seguita da un incontro del Comitato Direttivo, che si è aperto alle h 14.30 del giorno 7 Dicembre 2007.

Ci si è soffermati sui seguenti punti:

-        Avanzamento del problema dei farmaci off-label in Nefrologia, ripresentando al Prof. Zoccali un elenco di farmaci per i quali sarebbe opportuno presentare domanda all’AIFA di inserimento nella 648. In particolare tale elenco andrebbe esteso a: Rituximab (GN primitive e secondarie, LES, vasculiti), Infliximab (LES), Etanercept (LES), Sirolimus (sindromi nefrosiche resistenti a trattamenti convenzionali), Tacrolimus (sindromi nefrosiche resistenti a trattamenti convenzionali).

-        Si è poi molto dibattuto sull’opportunità di effettuare due distinti eventi (web symposium e meeting a Rimini nel 2009) e sui loro programmi. L’opinione prevalente è stata di tenere distinti i due eventi. Relativamente ai temi, si è deciso di sottoporre nuove proposte entro metà gennaio 2008.

La seduta è sciolta alle ore 15.

 

Il Coordinatore: Franco Ferrario

Il Segretario: Cristiana Rollino